.
Annunci online

anppia

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

OGGI 10/9/2008

MOZIONELa Russa ha detto: "Farei un torto alla mia coscienza se non ricordassi che altri militari in divisa, come quelli della Nembo dell'esercito della Rsi, soggettivamente, dal loro punto di vista, combatterono credendo nella difesa della patria, opponendosi nei mesi successivi allo sbarco degli anglo-americani e meritando quindi il rispetto, pur nella differenza di posizioni, di tutti coloro che guardano con obiettività alla storia d'Italia". MOZIONE

A lui rispondiamo che non ci interessa indagare a cosa credevano coloro che combattevano di fatto agli ordini dei comandi tedeschi partecipando a stragi e rappresaglie di tanti civili, donne e bambini, italiani, ma ciò che importa all'Italia tutta è invece che, per dirla con il partigiano De' Lazzari, l'Italia sovrana, democratica, unita e libera, è stata costruita non con il sangue dei vinti, ma con quello dei vincitori, di tanti giovanissimi partigiani e antifascisti che pagarono con la vita la loro opposizione al nazifascismo.


MOZIONE



Blog letto1 volte

Categorie
tags
democrazia costituzione resistenza sicilia la russa mafia democrazia fascismo costituzione comiso pio la torre antifascismo anppia contributi statali persecuzione mussolini educazione civica repubblica di salò politica donne costitzuione
Link




ANPPIA NAZIONALE
CORSIA AGONALE 10
00186   ROMA

TEL. 066869415   FAX 0668806431
E-MAIL info@anppia.it

 



 Il Presidente Guido Albertelli